teatro e letteratura Italiana a Londra dal 1998

 

per informazioni sulle attivitá del Gruppo Escape in Art potete inviare un messaggio email a Escape in Art

 

 

Il Figlio di Aziza di Pino Ferrara

 

 

Vincitore del "Premio Speciale della Giuria"del Premio Letterario Città di Pontremoli 2014

 

Il Figlio di Aziza è la storia delle vite travagliate di una giovane donna fragile e bisognosa di amore e della sorella Lemlem che vive una vita parallela a quella della sorella, ma totalmente diversa.
Due persone provenienti da una famiglia condizionata da tradizioni ambientali e da pregiudizi religiosi, le cui conseguenze toccano la vita di tutti i suoi membri, ma in particolare quella di Lemlem – docile, accomodante, studiosa e altruista – e quella di Aziza – ribelle, svogliata, incapace di accettare le regole che le si vorrebbero imporre, ma anche insicura e sognatrice. La guerra civile che si combatte nel loro paese, in tempi e situazioni diverse, le porta a Roma, dove vivono insieme per un breve periodo. Poi, ognuna per suo conto, per scelta o per necessità, in molti altri paesi, per ritrovarsi ancora insieme a Londra. Le loro vite totalmente diverse si incrociano in un susseguirsi di fatti che in modo diverso entrambe subiscono.
Ma è soprattutto la storia di Adam, un bambino che bambino non è mai stato e che rappresenta per le due sorelle sentimenti diversi: per Lemlem un figlio mai avuto, per Aziza un altro figlio, Sam, di cui non sa più nulla, ma che è sempre presente nella sua mente.
Degli errori altrui Adam paga le conseguenze in modo traumatico. Ciò nonostante riesce a trovare un suo posto in un mondo che fin dalla nascita gli è stato ostile.

 

acquista il libro su

 

 

 

 

Il Maestro Lorenzo Castello, autore delle locandine di Escape in Art

 

Il Maestro Lorenzo Castello, genovese di nascita, lavora dal 1983 fra Londra e Parigi.

Pittore ritrattista di chiara fama, é ricordato per i molti personaggi che hanno deciso di affidare la propria immagine alle sue tele, da Sua Altezza Reale la Principessa Anna d'inghilterra, a Lord Charles Forte, da Sir Eddie George, ex-Governatore della Banca d'Inghilterra, a Sir Denis Mahon, storico d'arte.

Tutte le sue figure ci trasmettono la sua interpretazione di un mondo di magico realismo.

Prestigiosi musei hanno accolto le sue opere: fra questi la National Portrait Gallery di Londra, la National Gallery di Dublino, il Museo Villa Tempra a La Valletta (Malta), il Museo Nazionale del Cairo.

A Genova ha realizzato la pala d'altare della chiesa di San Marco al Molo.

Per maggiori informazioni sulle opere del Maestro Castello potete visitare il suo sito:

 

Lorenzo Castello - Gallery

 

 

Per informazioni sulle attivitá del Gruppo Escape in Art, offrire collaborazione o proporre nuove idee, contattare Pino Ferrara

 

sito disegnato e mantenuto da Vincenzo

Concorsi Letterari

Concorsi Letterari Escape in Art... una tradizione consolidata

Perché dei Concorsi Letterari in lingua italiana a Londra? Cosa spinge tanti poeti e scrittori amatoriali a partecipare a tali Concorsi? Tanto più che i Concorsi del Gruppo Escape in Art non dispensano premi di valore, ma solo un attestato ed un libro. I motivi sono tanti, ma riteniamo che il seguente brano sintetizzi efficacemente lo spirito dei Concorsi e la ragione del loro crescente successo.

Il brano seguente é un estratto della introduzione al Recital di Poesie in lingua Italiana, presentato dal Gruppo Escape in Art il 28 novembre 1998. Si trattava di una delle prime apparizoni in pubblico del Gruppo, ed é stato il seme su cui poi sono germogliate le successive esperienze teatrali.

Ci piace riportare questo brano per la sua attualitá, ma soprattutto perché incarna lo spirito del Gruppo e la sfida si é voluto portare avanti con i Concorsi Letterari... mantenere l'Italiano una lingua viva ed attuale, in particolare in un contesto internazionale.

"Recenti ricerche condotte a livello mondiale dicono che nel giro di cinquant'anni o poco piú, le lingue dei vari Paesi scompariranno, o saranno degradate a parlate locali, per far posto ad una o due lingue che dovrebbero accomunare tutti gli abitanti della terra.

Quali siano queste due lingue non é detto e per questa serata non ce ne interessiamo. Poiché é comunque certo che nessuna delle due sará la lingua italiana, ci interessa il fatto che, se le ricerche in questione sono  reali, la nostra lingua é destinata a scomparire o a diventare una lingua morta, come il greco antico o il  latino.

In Francia hanno preso la cosa molto sul serio, dando il via ad una serie di iniziative molto importanti per preservare la lingua francese.

Noi italiani forse non ci crediamo e fin qui non abbiamo fatto molto..."

Il resoconto della intera serata si puó leggere alla pagina: Recital 28 novembre 1998

 

Il Gruppo Escape in Art lancia la sua prima iniziativa editoriale!

Il 9 Novembre 2007, in occasione della premiazione dei vincitori del premio letterario Fratelli Militello 2007 tenutasi presso l’Istituto Italiano di Cultura di Londra, é stato presentato il libro “Racconti da Londra  - per  amore e per passione”,  edito dal Gruppo Escape in Art. 

Si tratta di una raccolta dei racconti premiati nelle prime quattro edizioni del premio letterario “Fratelli Militello”, che si tiene ogni anno a Londra a cura del Gruppo Escape in Art. 

Questa iniziativa  letteraria vuole offrire la possibilitá di far conoscere ad un vasto pubblico scrittori non professionisti, ma con doti comunicative e storie da raccontare, che altrimenti resterebbero sconosciuti. 

Il volume, il cui prezzo é di £12 o 18, puó essere richiesto scrivendo a email Pino Ferrara 

I proventi del libro saranno interamente devoluti in beneficenza, grazie alla generositá del Fratelli Militello, sponsor del premio letterario, e degli autori, che hanno rinunciato ad ogni diritto sulle opere,

Concorso di Poesia 2002
Concorso di Poesia 2003
Concorso Racconti Brevi 2003
Concorso di Poesia 2004
Concorso Racconti Brevi 2004
Concorso di Poesia 2005
Concorso Racconti Brevi 2005
Concorsi Letterari 2006
Concorsi Letterari 2007
Concorsi Letterari 2008
Concorsi Letterari 2009

 

   copyright © MCMXCVIII - MMXVII