teatro e letteratura Italiana a Londra dal 1998

 

per informazioni sulle attivitá del Gruppo Escape in Art potete inviare un messaggio email a Escape in Art

 

 

Il Figlio di Aziza di Pino Ferrara

 

 


Vincitore del "Premio Speciale della Giuria"del Premio Letterario Città di Pontremoli 2014

 

Il Figlio di Aziza è la storia delle vite travagliate di una giovane donna fragile e bisognosa di amore e della sorella Lemlem che vive una vita parallela a quella della sorella, ma totalmente diversa.
Due persone provenienti da una famiglia condizionata da tradizioni ambientali e da pregiudizi religiosi, le cui conseguenze toccano la vita di tutti i suoi membri, ma in particolare quella di Lemlem – docile, accomodante, studiosa e altruista – e quella di Aziza – ribelle, svogliata, incapace di accettare le regole che le si vorrebbero imporre, ma anche insicura e sognatrice. La guerra civile che si combatte nel loro paese, in tempi e situazioni diverse, le porta a Roma, dove vivono insieme per un breve periodo. Poi, ognuna per suo conto, per scelta o per necessità, in molti altri paesi, per ritrovarsi ancora insieme a Londra. Le loro vite totalmente diverse si incrociano in un susseguirsi di fatti che in modo diverso entrambe subiscono.
Ma è soprattutto la storia di Adam, un bambino che bambino non è mai stato e che rappresenta per le due sorelle sentimenti diversi: per Lemlem un figlio mai avuto, per Aziza un altro figlio, Sam, di cui non sa più nulla, ma che è sempre presente nella sua mente.
Degli errori altrui Adam paga le conseguenze in modo traumatico. Ciò nonostante riesce a trovare un suo posto in un mondo che fin dalla nascita gli è stato ostile.

 

acquista il libro su

 

 

 

 

Il Maestro Lorenzo Castello, autore delle locandine di Escape in Art

 

Il Maestro Lorenzo Castello, genovese di nascita, lavora dal 1983 fra Londra e Parigi.

Pittore ritrattista di chiara fama, é ricordato per i molti personaggi che hanno deciso di affidare la propria immagine alle sue tele, da Sua Altezza Reale la Principessa Anna d'inghilterra, a Lord Charles Forte, da Sir Eddie George, ex-Governatore della Banca d'Inghilterra, a Sir Denis Mahon, storico d'arte.

Tutte le sue figure ci trasmettono la sua interpretazione di un mondo di magico realismo.

Prestigiosi musei hanno accolto le sue opere: fra questi la National Portrait Gallery di Londra, la National Gallery di Dublino, il Museo Villa Tempra a La Valletta (Malta), il Museo Nazionale del Cairo.

A Genova ha realizzato la pala d'altare della chiesa di San Marco al Molo.

Per maggiori informazioni sulle opere del Maestro Castello potete visitare il suo sito:

 

Lorenzo Castello - Gallery

 

 

Per informazioni sulle attivitá del Gruppo Escape in Art, offrire collaborazione o proporre nuove idee, contattare Pino Ferrara

 

sito disegnato e mantenuto da Vincenzo

La Spia - L'Ascensore

 

 due atti unici

 

26-27-28 aprile 2007

 

 The London Oratory School - London

 

Regia a cura di

Carlo di Pamparato

Scenografia

Iris Paoletti

Musiche e suoni

Mauro Campana

Organizzazione

Alessandra Gnudi

Trucco

Suki Miles

 

profili dei membri del cast:

 

Il Cast di 'La Spia-L'Ascensore'

la copertina del programma realizzata dal Maestro Lorenzo Castello

 

Il filmato di La Spia/L'Ascensore

La Spia

 

di Bertolt Brecht nel riadattamento di David Morante

 

personaggi ed interpreti: 

Heinrich (il ragazzo)

Francesco Gnudi

Helena (la moglie)

Giulia Maione

Karl (il marito)

Luigi Gnudi

Martha (la cameriera)

Ludovica Carrieri

 

Il Cast de 'La Sp8ia': da sinistra Giulia Maione, Ludovica Carrieri, Luigi Gnudi e Francesco Gnudi

L’Ascensore

 

di David Morante

 

personaggi ed interpreti: 

 

Himmler

Mariano Bonetto

Franz (l’attendente)

Carlo di Pamparato

Svitzer (la donna)

Silvana Camilletti

 

Il cast de  'L'Ascensore': Mariano Bonetto, Carlo di Pamparato e Silvana Camilletti

Le commedie

LA SPIA

  

Si tratta di uno stralcio dall’Opera Omnia “Terrore e Miserie del Terzo Reich“ nel riadattamento curato da David Morante; é una breve commedia del lavoro giovanile di Bertold Brech dove a dirla a modo suo “il comportamento di queste persone ti sembra strano anche se familiare, difficile da spiegare ma é la regola“. Berlino era piena di sussurri, raccontavano di arresti illegali nella notte, di prigionieri torturati nelle caserme delle SS; la sottile tensione, la confusione morale di una societá anch’essa confusa portano a situazioni equivoche ed ironiche.

 

L’ASCENSORE

(anche le SS hanno un cuore)

 

Berlino, primavera 1941. La bandiera del Terzo Reich sventola su mezza Europa. Al comando centrale delle SS, Himmler l’onnipotente braccio destro di Hitler, si appresta a recarsi ad un appuntamento decisivo. Ma un inconveniente imprevisto lo attende. 

Siamo riusciti a ricostruire questo episodio storico finora sconosciuto, non attraverso gli archivi della U.S. Army o della STASI, ma grazie al registro delle riparazioni del servizio di assistenza tecnica della Schindler, che ancora oggi é la piú grande fabbrica di ascensori europea. 

Assisterete stasera alla rigorosa ricostruzione storica di questo episodio ricco di suspense, di colpi di scena e di passione, che getta una nuova luce sulla psicologia del capo delle SS, ed é stato definito da un grande critico del New Yorker “un dramma che si situa a metá tra Fuochi d’Artificio di Pieraccioni e Arancia Meccanica di Kubrick”. 

Sconsigliato ai claustrofobi e classificato “XXX” dal Fondo Monetario Internazionale e dal Comitato Interetico per la Pubblica Decenza e Contro il Turpiloquio.

Ringraziamenti

Il Gruppo Escape in Art ringrazia gli sponsors per il loro prezioso contributo:

Dr Luigi Omiccioli

The Italian Clinic

Italian Clinic

Bruno Beltrami

PubliEuropa Ltd

PubliEurope

Sean Dore

FX Currency Services

FX Currency Services

Corrado Casalino

Intesa Sanpaolo

Intesa Sanpaolo

Lucia Carnevale

Carnevale Italian Food

Carnevale Prodotti Qualità

Pierluig Pezone & Silvestro De Besi

BDB Limited

BDB Limited

Maurizio Morelli

Latium Restaurant

Latium Restaurant

Roberto Binzoneli

L'Esporta Ltd

lesporta@hotmail.com

Peter Wood

Withers LLP

Withers Worldwide

 

inoltre i nostri piú sentiti ringraziamenti a:

  • Maestro Lorenzo Castello per la copertina del programma;

  • Savino Del Prete per l’arredamento di scena;

  • David Gifford, Director del London Oratory School Arts Centre per aver concesso l'uso del teatro;

  • Alessandra e Simone Frangi per il loro personale e generoso contributo economico.

Il ricavato dello spettacolo, come é ormai tradizione del Gruppo Escape in Art, sará devoluto in beneficenza. Quest'anno il Gruppo ha deciso di contribuire a due cause, entrambe importanti e lodevoli.

In primo luogo il Gruppo continuerá a supportare il Reparto di Epatologia Infantile presso il King's College Hospital di Londra, diretto dalla D.ssa Giorgina Vergani. Maggiori dettagli sul lavoro della D.ssa Vergani sono disponibili sulla pagina Come aiutiamo gli altri

In aggiunta il Gruppo sosterrá anche C-charm, Children of Chechnya Action Relief Mission, charity devota all'aiuto dei bambini Ceceni. Maggiori dettagli sono disponibili sul sito

Teatro

Tre sull'Altalena

Villa Letizia

Il Senatore Fox

Da Giovedí a Giovedí

Sotto un Ponte, Lungo un Fiume...

La Spia - L'Ascensore

Da Che Parte Stai

Il Potere e' Suocera

Il Ladro e la Signora

...Vampiro Compreso

 

Recitals

Recital giugno 1998

 

Recital novembre 1998

 

St Domenic's College, 26 maggio 2001

 

Latymer Upper School, 27 marzo 2006

 

Una serata per due poeti, 5 febbraio 2010

 

 

   copyright © MCMXCVIII - MMXVII