teatro e letteratura Italiana a Londra dal 1998

 

per informazioni sulle attivitß del Gruppo Escape in Art potete inviare un messaggio email a Escape in Art

 

 

Il Figlio di Aziza di Pino Ferrara

 

 


Vincitore del "Premio Speciale della Giuria"del Premio Letterario CittÓ di Pontremoli 2014

 

Il Figlio di Aziza Ŕ la storia delle vite travagliate di una giovane donna fragile e bisognosa di amore e della sorella Lemlem che vive una vita parallela a quella della sorella, ma totalmente diversa.
Due persone provenienti da una famiglia condizionata da tradizioni ambientali e da pregiudizi religiosi, le cui conseguenze toccano la vita di tutti i suoi membri, ma in particolare quella di Lemlem ľ docile, accomodante, studiosa e altruista ľ e quella di Aziza ľ ribelle, svogliata, incapace di accettare le regole che le si vorrebbero imporre, ma anche insicura e sognatrice. La guerra civile che si combatte nel loro paese, in tempi e situazioni diverse, le porta a Roma, dove vivono insieme per un breve periodo. Poi, ognuna per suo conto, per scelta o per necessitÓ, in molti altri paesi, per ritrovarsi ancora insieme a Londra. Le loro vite totalmente diverse si incrociano in un susseguirsi di fatti che in modo diverso entrambe subiscono.
Ma Ŕ soprattutto la storia di Adam, un bambino che bambino non Ŕ mai stato e che rappresenta per le due sorelle sentimenti diversi: per Lemlem un figlio mai avuto, per Aziza un altro figlio, Sam, di cui non sa pi¨ nulla, ma che Ŕ sempre presente nella sua mente.
Degli errori altrui Adam paga le conseguenze in modo traumatico. Ci˛ nonostante riesce a trovare un suo posto in un mondo che fin dalla nascita gli Ŕ stato ostile.

 

acquista il libro su

 

 

 

 

Il Maestro Lorenzo Castello, autore delle locandine di Escape in Art

 

Il Maestro Lorenzo Castello, genovese di nascita, lavora dal 1983 fra Londra e Parigi.

Pittore ritrattista di chiara fama, Ú ricordato per i molti personaggi che hanno deciso di affidare la propria immagine alle sue tele, da Sua Altezza Reale la Principessa Anna d'inghilterra, a Lord Charles Forte, da Sir Eddie George, ex-Governatore della Banca d'Inghilterra, a Sir Denis Mahon, storico d'arte.

Tutte le sue figure ci trasmettono la sua interpretazione di un mondo di magico realismo.

Prestigiosi musei hanno accolto le sue opere: fra questi la National Portrait Gallery di Londra, la National Gallery di Dublino, il Museo Villa Tempra a La Valletta (Malta), il Museo Nazionale del Cairo.

A Genova ha realizzato la pala d'altare della chiesa di San Marco al Molo.

Per maggiori informazioni sulle opere del Maestro Castello potete visitare il suo sito:

 

Lorenzo Castello - Gallery

 

 

Per informazioni sulle attivitß del Gruppo Escape in Art, offrire collaborazione o proporre nuove idee, contattare Pino Ferrara

 

sito disegnato e mantenuto da Vincenzo

Da GiovedÝ a GiovedÝ

Commedia in due atti di Aldo de Benedetti

rielaborazione e regia di Pino Ferrara

30 Novembre - 1 e 2 Dicembre 2004

Rudolf Steiner Theatre - London

Il Cast

Personaggi ed interpreti (in ordine di apparizione)

Paolo Guarnieri  Avvocato - Padrone di casa        Mariano Bonetto
Adriana Guarnieri Moglie di Paolo         Nadia Mistretta
Adele Governante di casa Guarnieri Candida Nastrucci
Letizia Morlenghi Madre di Adriana Silvana Camilletti
Stanislao Trombi Investigatore privato   Pino Ferrara
Antonio Lami Il Segugio Antonio Silvestri
Scenografia        Stephanie L. Fernandez
Musiche & effetti sonori Mauro Campana
Luci & effetti speciali Pietro Amati
Trucco    Niki Gallagher
Organizzazione generale Wilma Ferrara

la copertina del programma realizzata dal Maestro Lorenzo Castello

 

 

Filmati di "Da Gioved´ a Gioved´

 

Da GiovedÝ a GiovedÝ - Primo Atto

 

Da GiovedÝ a GiovedÝ - Secondo Atto

I proventi della commedia 'Da GiovedÝ a GiovedÝ' sono stati interamente devoluti all'Associazione Visitatori Volontari Italiani (V.V.I.), che li ha utilizzati a sostegno del Reparto di Epatologia Infantile del King's College Hospital, diretto dalla D.ssa Giorgina Vergani.

La cerimonia di consegna dei proventi, si Ŕ tenuta presso il Consolato Italiano a Londra il 22 febbraio 2005, alla presenza del Console Generale d'Italia, Dr. Stassano.

Come autiamo gli altri

L'autore: Aldo De Benedetti

 

Aldo de Benedetti Ú nato a Roma nel 1870 ed Ŕ morto nella stessa cittÓ nel 1970.

Commediografo e sceneggiatore, uno dei pi¨ importanti esponenti del teatro d'evasione nel periodo fra le due guerre mondiali.

Cominci˛ a scrivere molto giovane, sia per il teatro che per il cinema.

Il successo gli arrise tra il 1930 ed il '38, quando forný un vasto repertorio agli interpreti della commedia sentimentale (suoi lavori vennero portati in scena, tra gli attori, da Falconi, Tofano, De Sica e Merlini).

I titoli pi¨ noti di quel periodo sono La resa di Titi (1931), Non ti conosco pi¨ (1932), Milizia territoriale (1933), L'uomo che sorride (1935), preludio al testo per il quale viene ricordato: Due dozzine di rose scarlatte, scritto nel 1936 e rappresentato anche all'estero.

Di origine ebraica, le leggi razziali del regime fascista lo obbligano al silenzio.

Dal 1938 si dedic˛ al cinema, anche se il suo nome non potŔ comparire nelle locandine dei film.

Torn˛ al teatro solo dopo la fine della guerra, con commedie di stile pirandelliano: Lo sbaglio di essere vivo (1945); L'armadietto cinese (1947); Gli ultimi cinque minuti (1951); Buonanotte Patrizia (1956); Il libertino (1960); Paola e i leoni (1970).

Notevole fu la sua attivitÓ di sceneggiatore per il grande schermo, dove si ciment˛ con successo nello stile dei 'telefoni bianchi'.

La commedia Da giovedý a giovedý Ŕ stata scritta nel 1958 e messa in scena nel gennaio del '59 al Teatro Eliseo di Roma. Interpreti principali furono Franco Volpi, Elisa Cegani, Aroldo Tieri, Francesco MulŔ.

La Commedia

 

Soffusa da un'atmosfera romantica anni sessanta, la commedia mostra come talvolta la superficialitß di certi mariti possa generare situazioni e provocare fatti che potrebbero cambiare la loro vita e quella delle persone che stanno loro attorno.

 

Paolo Guarnieri Ú un avvocato di successo e gode di ottima stima nel suo ambiente. Ciˇ non toglie che egli sia una persona superficiale e pomposa, convinto che le persone, almeno quelle a lui pi˙ vicine, debbano necessariamente ruotare intorno a lui. In modo particolare la moglie, molto pi˙ giovane di lui e di cui Ú molto geloso.

 

Eccetto la suocera ovviamente che, nel prenderlo in giro chiamandolo con nomignoli a lui non graditi, lo tratta per quello che Ú, e cioÚ un superficiale, dandogli quello che lui si aspetta. L'avvocato questo forse lo capisce, ma non ha la capacitß di contrastare questa suocera invadente, pettegola, maneggiona e irriverente.

 

Fra loro due la figura di Adriana, moglie di Paolo. Romantica e sognatrice, forse ha sposato Paolo perche era un buon partito o perchÚ la madre lo ha ritenuto tale. Ma gli vuole bene e non lo tradirebbe per nulla al mondo. Se solo lui le desse un pˇ del suo tempo e della sua attenzione! Ma Paolo Ú troppo preso con il suo lavoro...

 

Adriana vive di sogni e come in un sogno viene coinvolta in una situazione romantica che prima crede di gestire e poi le sfugge.

 

Sono corna? Lei dice di si, la madre dice di no, Paolo si rivolge ad un investigatore privato. Il seguito sarß bene scoprirlo guardando la commedia.

 

La morale Ú che certi mariti farebbero bene a stare attenti nel dare per scontato che le mogli siano comunque fedeli e che a loro non accadrß mai di essere traditi. Questi mariti farebbero bene a guardarsi dentro, a guardare la propria moglie ed a creare dei rapporti di complicitß, se proprio Ú difficile che siano di amore.

Ringraziamenti

Il Gruppo Escape in Art ringrazia gli sponsors per il loro generoso contributo:

Lorenzo Castello per il quadro donato Lorenzo Castello - Gallery
Luigi Omiccioli Italian Clinic Dr Luigi Omiccioli
Carlo Ballarino Italian Clinic tel. 7631 3363
Lucia Carnevale Carnevale Italian Food Carnevale Prodotti Qualita'
Amilcare Rossi Direttore Stella Food Ltd tel. 020 7692 4455
Lillo e Giovanni Militello Ristorante Concordia Notte Ristorante Concodia Notte
Roberto Binzonelli L'Esporta Ltd lesporta@hotmail.com
Bepi e Francesco Cantinetta Venegazz˙ tel. 020 7978 5395
Rosario Rocchi Electra Engineering Electra Engineering
Teatro

Tre sull'Altalena

Villa Letizia

Il Senatore Fox

Da GiovedÝ a GiovedÝ

Sotto un Ponte, Lungo un Fiume...

La Spia - L'Ascensore

Da Che Parte Stai

Il Potere e' Suocera

Il Ladro e la Signora

...Vampiro Compreso

 

Recitals

Recital giugno 1998

 

Recital novembre 1998

 

St Domenic's College, 26 maggio 2001

 

Latymer Upper School, 27 marzo 2006

 

Una serata per due poeti, 5 febbraio 2010

 

 

   copyright ę MCMXCVIII - MMXVII